Algeria – Campi profughi Saharawi

Progetti Nexus Emilia Romagna

I Saharawi sono un popolo di origine nomade e berbera proveniente dal Sahara Occidentale (ex Colonia spagnola) e profugo da più di trent’anni a sud dell’Algeria. Il popolo Saharawi vive in queste condizioni da quando il Marocco nel 1975, dopo la decolonizzazione, decise di invadere (attraverso la famosa marcia verde) i territori del Sahara Occidentale rivendicandoli come propria provincia. Dopo i successivi scontri tra i Saharawi e l’esercito del Marocco una parte del popolo scappò rifugiandosi nel sud dell’Algeria, dove attualmente vive.
Il popolo saharawi dei campi profughi, circa 300.000 persone, sopravvive soltanto grazie agli aiuti umanitari internazionali: è un popolo molto fiero, attaccato alle proprie tradizioni e ai propri principi. Pur nelle avverse condizioni è riuscito a creare una struttura politica, culturale e sociale radicata e funzionale. Un’attenzione particolare il governo saharawi la dedica all’istruzione: il 95% di alfabetizzazione pone la RASD al primo posto tra tutti i paesi del continente africano.

PROGETTI

Condividi