Costa d’Avorio

Progetti Nexus Emilia Romagna

In Costa d’Avorio operiamo nella direzione della resilienza delle comunità vulnerabili, intervenendo per la promozione dei diritti sociali ed economici dei piccoli agricoltori e della popolazione migrante, due categorie che rischiano di rimanere indietro nel processo di crescita economica che sta interessando il Paese da diversi anni, e che sono state particolarmente colpite dall’emergenza Covid-19 a causa delle restrizioni alle attività lavorative e agli spostamenti.

L’intervento di Nexus ER mira a rafforzare le capacità delle associazioni di migranti e della Plateforme des Centrales Syndicales sur la Migration-Côte d’Ivoire (PCSM-CI), costituita nel 2016 come risposta delle centrali sindacali più rappresentative della Costa d’Avorio alla tragedia occorsa di fronte a Lampedusa nel 2013. La PCSM-CI ha per obiettivo la difesa dei lavoratori migranti, la sensibilizzazione sulla migrazione sicura, la lotta agli stereotipi sulla migrazione, la promozione dei diritti dei migranti nello spazio subsahariano, mediterraneo ed europeo.

I più importanti assi d’azione in Costa d’Avorio sono il sostegno della produzione agricola biologica, lo sviluppo sostenibile, la cresciuta equa, il gender empowerment e il riconoscimento dei diritti dei migranti.

Costa d'Avorio

Sindacati, società civile e associazioni dei migranti in Costa d’Avorio: la ricerca

Disponibile, in francese e in italiano, lo studio di Flan Moquet Cesar (Centro di Ricerca…
Costa d'Avorio

V.I.T.A. – Resilienza delle comunità vulnerabili in terra d’Avorio

Sintesi del progetto Il progetto interviene per la promozione dei diritti sociali ed economici dei…